Vivi Domotica

Home > Blog > La domotica in una ristrutturazione



La domotica in una ristrutturazione
come la domotica facilita le ristrutturazioni


Autore: vividomotica
Data: 24/6/2010
Argomento: Domotica: che cosa è?
Visite: 738
Tags: domotica e ristrutturazione, ristrutturazione impianto elettrico



Ecco la situazione che abbiamo trovato: piccole tubazioni e cavi ammassati


All'interno delle scatole che ospitano i pulsanti, abbiamo trovato il classico ammasso di cavi elettrici all'interno dei quali passa corrente a 220V


Dopo il nostro intervento, i vecchi cavi elettrici sono stati sfilati e all'interno della stessa tubazione, abbiamo inserito il nostro piccolo cavo BUS, collegato al modulo intelligente


L'immagine mostra il collegamento dei moduli ai pulsanti. Il cavo BUS collega fra di loro i moduli intelligenti


Una vecchia scatola di derivazione, ripulita dai cavi, all'interno della quale passa solo il cavo BUS



Fra le domande più frequenti che ci rivolgono, troviamo: "la domotica è solo per le case nuove?". Noi rispondiamo che la domotica rende più semplice la ristrutturazione, grazie all'impiego di un solo cavo dalla sezione molto ridotta: il cavo BUS. L'esperienza che vi presentiamo, riguarda un'abitazione degli anni '50 che è stata parzialmente ristrutturata nel 1998, impiegando materiali elettrotecnici allora obsoleti. Di conseguenza, abbiamo trovato una situazione difficile e grazie alla domotica, abbiamo risolto molte problematiche.


Molte delle tubazioni esistenti avevano una sezione ridotta (12 mmq), ospitando cavi elettrici ammassati, assolutamente oggi non a norma. Se il nostro cliente si fosse affidato ad impiantisti tradizionali, avrebbe dovuto smurare le tubazioni esistenti e sostituirle con tubazioni corrugate da almeno 20 millimetri quadrati, al fine di rispettare le norme vigenti in termini di dissipazione del calore. L'impiego della domotica, ha consentito di eliminare gran parte dei cavi elettrici collegati agli interruttori e al loro posto, abbiamo inserito il nostro cavo BUS, sfruttando la stessa tubazione e quindi, risparmiando evidenti costi di opere murarie. Sfruttando le scatole esistenti, dietro agli interruttori abbiamo inserito i nostri moduli intelligenti, collegati direttamente al cavo BUS. Addirittura, il nostro cliente ha potuto conservare placche e interruttori esistenti, risparmiando altro denaro. Come è possibile, quindi, sfruttare le tubazioni esistenti e rispettare la normativa? Il cavo BUS è alimentato ad una tensione molto bassa, pari a 12V, rispetto ai 220V dell'impianto elettrico tradizionale. Di conseguenza, riduciamo di quasi venti volte, il rischio di incendio e le emissioni elettromagnetiche.


Il risultato dell'opera di ristrutturazione è un impianto domotico livello Start, il quale prevede la gestione intelligente di illuminazione, motorizzazione di tapparelle e cancello carraio, termoregolazione e antifurto. La gestione dell'impianto conserva i gesti tradizionali e quindi, ogni dispositivo può essere gestito manualmente. All'ingresso vi sono due pulsanti programmabili dall'utente, pensati per gli scenari "esco di casa" e "entro in casa". Grazie alla domotica, i proprietari potranno distribuire l'investimento nel tempo, inserendo sistemi di videosorveglianza e gestire la casa tramite una interfaccia grafica fruibile dalla TV oppure tramite Panel PC Touch Screen. In termini di spesa finale, il cliente ha potuto ottimizzare l'investimento, risparmiando notevoli opere murarie, metri di cavi elettrici e mano d'opera di cablaggio, rendendo conveniente l'inserimento della domotica.


A contrario di quanto si poteva immaginare, la domotica esprime elevate performance anche nelle ristrutturazioni ed è per questo che oggi rappresenta la soluzione obbligata soprattutto per immobili di un elevato valore storico.

Saluti, Daniele L.








POST CORRELATI

Come è fatto un impianto elettrico domotico?
vi spieghiamo cosa installiamo all'interno delle pareti di una casa domotica

Quando pensiamo alla domotica, quindi all'impianto elettricodella casa intelligente, non riusciamo ad associarvi una immagine precisa, contrariamente a quanto accade durante la prova di un'automobile ... Vai al post





COMMENTI





COMMENTI DA FACEBOOK









ARGOMENTI DEL BLOG

CERCA IL POST

Periodo


Argomento



Ricerca nel blog





I PIÙ VISITATI
Come è fatto un impianto elettrico domotico?
vi spieghiamo cosa installiamo all'interno delle pareti di una casa domotica

Quando pensiamo alla domotica, quindi all'impianto elettricodella casa intelligente, non riusciamo ad associarvi una immagine precisa, contrariamente a quanto accade durante la prova di un'automobile che trasmette valori come il design e comunica l'immagine di chi la guida. Affronteremo questo ... Vai al post



La domotica in una ristrutturazione
come la domotica facilita le ristrutturazioni

Fra le domande più frequenti che ci rivolgono, troviamo: "la domotica è solo per le case nuove?". Noi rispondiamo che la domotica rende più semplice la ristrutturazione, grazie all'impiego di un solo cavo dalla sezione molto ridotta: il cavo BUS. L'esperienza ... Vai al post






LE ULTIME DAL FORUM

Controllo consumi dal pc


Salve cosa mi consigliate senza spendere troppo per tenere sotto controllo scaldabagno e magari qualche altro elettrodomestico in wireless dal pc? Leggi tutto

trattini












Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Web Agency Parma: Layoutweb

Legal notes